Il primo portale di gigolo e accompagnatori in Italia.

1850 accompagnatori e gigolo presenti

Iscriviti gratuitamente

Stai dritta!

Disattiva commenti: No

Ve lo ha mai detto qualcuno? A me sì. Me lo diceva sempre mia nonna, me lo diceva (e me lo dice) ogni tanto mia mamma....me l'ha detto anche Roy. Ho sempre pensato che tale ammonimento fosse un'esortazione dovuta solo a prevenire eventuali patologie scheletriche, gobbe, deformazioni ossee, ecc... poi mi sono guardata allo specchio e ho realizzato come la postura cambia la figura di una persona. Ti rende più alta, più magra, più figa. Non che io mi ritenga figa, semmai ho sempre pensato il contrario. Ecco, diciamo che forse hai una aspetto più armonico.

Recentemente, molto recentemente, leggendo un libro ho scoperto anche un'altra cosa: come la nostra fisiologia regola e condiziona il nostro umore. Siamo soliti pensare che avvenga solo il contrario, ma in realtà le persone depresse le riconosci per la tristezza sul volto, per il portamento accasciato e la schiena curva. Questa fisiologia porta il cervello in uno stato di depressione.

Ma se ci sforziamo di "stare dritti", sorridere e assumere l'atteggiamento di chi è felice (anche se dentro ci sentiamo una merda) a poco a poco la nostra fisiologia condizionerà il nostro stato d'animo portandoci verso pensieri meno negativi e più positivi (ovviamente). Provare per credere.

Lo so, lo so...è uno dei tanti disperati espedienti a cui una si può aggrappare...ma che fare? meglio provarle tutte e non lasciare nulla di intentato. Le formule magiche non esistono. Però una parola gentile a volte ti salva la vita, come un sorriso, un abbraccio (non pretendiamo tanto, sarebbe già forse troppo da contenere) o anche qualche emoticon carina in risposta. Tutto fa brodo. Io sto facendo una prova: la mattina mi sveglio e mezza rincoglionita cerco di elaborare subito pensieri di gratitudine per tutto, onde evitare pensieri incazzuti per il fatto di dovermi alzare alle sei del mattino ecc...

Forse non sono molto convinta, non sento una grande energia in questi pensieri, forse non ci credo abbastanza ma ci provo e siccome per instaurare (e perdere) un'abitudine ci vogliono 21/30 giorni....proseguo. Vediamo un po'. Dovrei anche meditare almeno 10 minuti, ma come faccio col cane che arriva e mi prende a zampate e musate? Dovrei anche scrivere parole di autostima rivolte a me stessa ma mi viene da ridere, e poi vi sfido a trovare una penna blu in casa mia quando serve.

Sto cercando di lavorare tanto, anche a casa mi sono caricata di cose in più. Così mi distraggo e non penso. Probabilmente è un po' la tecnica di chi affoga i pensieri nell'alcool... e perchè no? qualsiasi tecnica mi impedisca di pensare e ricascare nel loop malefico è ben accetta.

Voi come vi comportate? quali tecniche usate per scacciare tristezza e malumore e ricaricarvi in fretta?

Scappo che devo lavorare, break finito per oggi.

Manu

Pin It
E tu cosa ne pensi di questo post?


Cerca il gigolo su misura per te